Plumcake al caffè con scaglie di cioccolato

Ieri ho girato per quasi un’ora in cerca di una ricetta per il plumcake al caffè, tutte prevedevano l’utilizzo di yogurt che però non avevo in casa.
Alla fine ho preso carta e penna e la ricetta ma la sono inventata.
Il risultato è stato eccezionale, il plumacake è morbidissimo e profumato (durante la cottura ho invaso la casa col profumo di caffè), sta mattina non riuscivo a smettere di mangiare.
Ecco qui la ricetta davvero semplicissima!

 
Ingredienti:
– 3 uova
– 200 gr di zucchero
– 200 gr di farina 00
– 50 gr di fecola di patate
– 130 gr di olio di semi
– 130 gr di latte
– 1 bustina di vanillina
– 1 bustina di lievito per dolci
– 30 ml di caffè ristretto
– 1 cucchiaio di caffè solubile
– 1 pizzico di sale
– 1 manciata di cioccolato in scaglie

Procedimento:
1. In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero ammalgamandole.
Aggiungere il caffè liquido e quello solubile mescolando fino ad ammalgamare il tutto.

2. Adesso versare l’olio e il latte mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere al composto il sale e la vanillila continuando a mescolare.

3. Versare la farina setacciata con il lievito e la fecola di patate e mescolare il tutto fino a quando l’impasto sarà omogeneo.

4. Aggiungere per ultimo il cioccolato e mescolare.

5. Versare il composto in uno stampo per plumcake imburrato e infarinato (qui trovate la ricetta dello staccante per torte) e infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per 40-45 minuti.
Se il dolce scurisce troppo potete coprirlo con della carta alluminio dopo i primi 30 minuti di cottura.