Plumcake al caffè con scaglie di cioccolato

Ieri ho girato per quasi un’ora in cerca di una ricetta per il plumcake al caffè, tutte prevedevano l’utilizzo di yogurt che però non avevo in casa.
Alla fine ho preso carta e penna e la ricetta ma la sono inventata.
Il risultato è stato eccezionale, il plumacake è morbidissimo e profumato (durante la cottura ho invaso la casa col profumo di caffè), sta mattina non riuscivo a smettere di mangiare.
Ecco qui la ricetta davvero semplicissima!

 
Ingredienti:
– 3 uova
– 200 gr di zucchero
– 200 gr di farina 00
– 50 gr di fecola di patate
– 130 gr di olio di semi
– 130 gr di latte
– 1 bustina di vanillina
– 1 bustina di lievito per dolci
– 30 ml di caffè ristretto
– 1 cucchiaio di caffè solubile
– 1 pizzico di sale
– 1 manciata di cioccolato in scaglie

Procedimento:
1. In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero ammalgamandole.
Aggiungere il caffè liquido e quello solubile mescolando fino ad ammalgamare il tutto.

2. Adesso versare l’olio e il latte mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere al composto il sale e la vanillila continuando a mescolare.

3. Versare la farina setacciata con il lievito e la fecola di patate e mescolare il tutto fino a quando l’impasto sarà omogeneo.

4. Aggiungere per ultimo il cioccolato e mescolare.

5. Versare il composto in uno stampo per plumcake imburrato e infarinato (qui trovate la ricetta dello staccante per torte) e infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per 40-45 minuti.
Se il dolce scurisce troppo potete coprirlo con della carta alluminio dopo i primi 30 minuti di cottura.

Crostata al cacao ripiena con ricotta, mascarpone e gocce di cioccolato

Questa è una crostata molto golosa e sempre apprezzata (almeno fino ad ora nessuno l’ha mai rifiutata a casa mia).
Per capire quanto è buona dovete solo provarla quindi vi lascio alla ricetta.

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/a4e/78212198/files/2014/12/img_8022.jpg
Ingredienti
– 1 panetto di pasta frolla al cacao (qui trovate la mia ricetta)
– 250 gr di ricotta
– 250 gr di mascarpone
– 100 gr di zucchero
– gocce di cioccolato

Procedimento
Mescolate la ricotta col mascarpone e lo zucchero fino ad amalgamare il tutto e poi unite le gocce di cioccolato mescolando un altro po’.
Stendete la pasta frolla in due dischi di cui uno leggermente più grande rispetto alla tortiera che andrete ad utilizzare per poter formare i bordi della crostata.
Ricoprire la tortiera con della carta da forno, stendete il disco più grande e
bucate il fondo della torta con una forchetta affinché non si formino bolle d’aria durate la cottura.
Stendete la crema uniformemente e ricoprite col secondo disco di pasta frolla sigillando bene i bordi.
Praticate qualche buchetto anche sul disco di copertura.
Infornate a 180° per 30 minuti.
Una volta che la crostata si sarà raffreddata rimuovetela dalla teglia e cospargete con zucchero a velo.
Più piccola sarà la tortiera e più alta verrà la crostata, in ogni caso sarebbe bene non superare i 25 cm di diametro.

Questa crostata si conserva in frigo coperta con della carta alluminio per un paio di giorni.

Liquore di cioccolato alla vaniglia

Questo liquore cremoso è particolarmente apprezzato dalle donne perché abbastanza leggero.
Semplice e veloce da preparare, non servono lunghe tempistiche di riposo e la degustazione può essere quasi immediata.
Potete prepararlo la mattina e la sera sarà pronto per la cena con gli amici.
È ottimo da solo ma anche sul gelato o nel caffè.

IMG_7947.JPG
Ingredienti
– 150 gr di cioccolato fondente
– 50 gr di cioccolato al latte
– 100 gr di alcool puro
– 150 gr di zucchero
– 500 ml di latte
– 500 ml di panna
– 1 fialetta di aroma alla vaniglia

Preparazione
Versate in un pentolino due bicchieri di latte e unite il cioccolato grattugiato mescolando fino a quando si sarà sciolto completamente.
A questo punto versate lo zucchero, il latte restante e la panna portando ad ebollizione mescolando.
Una volta che il composto avrà cominciato a bollire continuate a cuocerlo per 10/15 minuti senza smettere di mescolare.
Dopo aver spento il fuoco lasciate raffreddare il composto e, una volta che si sarà intiepidito, aggiungete l’essenza di vaniglia e l’alcol mescolando affinché si amalgamino col resto.
Imbottigliate e riponete in frigorifero.

Il liquore si conserva in frigorifero per due mesi.
Prima di versarlo sbattete bene la bottiglia per evitare che si formino grumi.

“Nutella”

Chi non conosce la Nutella? E soprattuto: a chi non piace?
Riprodurla esattamente è impossibile ma possiamo andarci molto vicino ottenendo un’ottima crema spalmabile senza grandi sforzi.
Ecco la ricetta!

IMG_7944.JPG
Ingredienti
– 1 bustina di vanillina
– 100 gr di cioccolato al latte
– 30 gr di cioccolato fondente
– 70 gr di nocciole sgusciate
– 40 gr di burro
– 80 gr di zucchero a velo
– 150 gr di latte

Preparazione
Tostate le nocciole nel forno preriscaldato e 120 gradi per 15 minuti poi frullatele fino ad ottenere una crema.
Aggiungete lo zucchero a velo, la vanillina e il cioccolato a pezzetti.
Frullate fino ad ottenere una crema omogenea.
A questo punto aggiungete il burro e il latte e continuate a frullare fino a quando il tutto si sarà amalgamato.
Versate il composto in una pentola e cucinate a fuoco basso continuando a mescolare per 5 minuti.
Trasferite la crema in barattoli di vetro sterilizzati e lasciate raffreddare.
Una volta che la crema si sarà raffreddata chiudete i barattoli e riponeteli in frigorifero almeno tre ore prima di utilizzarla.
Potete rendere la crema più fondente sostituendo il cioccolato al latte con quello fondente, meno cioccolato al latte utilizzate e più intenso sarà il gusto della crema, createla come più vi piace.

La “Nutella” si conserva in frigo per una decina di giorni.

La ricetta è personale, quindi se qualcuno volesse pubblicarla altrove dovrà fare riferimento al blog o riportare il link della ricetta.
Grazie.