Pasta frolla

Dopo la versione al cacao non poteva mancare la ricetta per la pasta frolla classica.
Questa non è la ricetta tradizionale, è la mia versione, quella che ho rielaborato secondo i miei gusti ed è quella che uso per tutte le miei preparazioni dalle crostate ai biscotti.
Ecco qui la ricetta!

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/a4e/78212198/files/2014/12/img_7954.jpg
Ingredienti
– 85 gr di burro freddo
– 1 uovo
– la scorza grattugiata di un limone
– 1 cucchiaio di succo di limone
– 1 pizzico di sale
– 100 gr di zucchero
– 1 bustina di vanillina
– 1 cucchiaino di lievito per dolci
– 250 gr di farina 00 (se volete renderla più croccante sostituite 20 gr di farina 00 con farina di mais)

Preparazione
In una ciotola sbattete l’uovo con il sale, la buccia di limone e il succo.
Sul piano di lavoro setacciate la farina con il lievito, lo zucchero e la vanillina formando una montagnola al centro della quale farete un buco.
Versate nella cavità il burro a pezzetti e l’uovo, lavorate velocemente fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.
Prima di utilizzare la pasta frolla lasciatela riposare almeno 30 minuti in frigo avvolta in carta trasparente.
È importante lavorare velocemente la pasta per evitare di sciogliere troppo il burro col calore delle mani.

La ricetta è personale, quindi se qualcuno volesse pubblicarla altrove dovrà fare riferimento al blog o riportarne il link.
Grazie.

Pasta frolla al cacao

La pasta frolla viene usata in diversi dolci, la versione al cacao è ottima come base per torte, per crostate alle creme o per golosi biscotti.

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/a4e/78212198/files/2014/12/img_8025.jpg
Ingredienti
– 100 gr di burro freddo
– 1 uovo
– 100 gr di zucchero
– 1 pizzico di sale
– 1 bustina di vanillina
– 1 cucchiaino di lievito per dolci
– 250 gr di farina
– 50 gr di cacao amaro

Preparazione
Setacciate la farina col cacao, il lievito, lo zucchero e la vanillina formando una montagnola sul piano di lavoro.
Fate un buco al centro della farina e aggiungete il burro a pezzetti e l’uovo, lavorate velocemente fino ad ottenere una palla liscia e omogenea.
Prima di utilizzare la pasta frolla lasciatela riposare almeno 30 minuti in frigo avvolta in carta trasparente.
È importante lavorare velocemente la pasta frolla per evitare di sciogliere troppo il burro col calore delle mani.