Pane allo yogurt

Il pane è un alimento immancabile nelle nostre tavole.
Ne esistono di tutti i tipi e per tutti i gusti.
Qui propongo una mia ricetta personale per un pane leggero e semplice.
Di solito io ne preparo un po’ di più, dando all’impasto la forma desiderata e congelando la pagnotta ancora cruda.
Prima di andare al lavoro tiro fuori il filone dal congelatore così basterà infornarlo una volta a casa e potrò mettere in tavola pane sempre fresco e diverso.
Questa è la ricetta del l’impasto di base, il pane potrà essere farcito come più ci piace con noci/rosmarino/pomodorini/zucca/semi vari/ olive/…
Vi lascio quindi alla ricetta!

IMG_7943-0.JPG
Ingredienti
– 100 ml di acqua a temperatura ambiente
– 1 cucchiaio di olio d’oliva
– 1 uovo
– 2/3 cucchiaini di sale
– 1 cucchiaio scarso di miele (rende la crosta più dorata e croccante)
– 180 gr di yogurt naturale non zuccherato
– 500 gr di farina (a scelta a seconda di come volete il pane, può essere 0/00/farro/kamut/integrale/… o anche combinate tra loro)
– 1 cucchiaino di lievito di birra disidratato (io mi trovo molto bene con quello della paneangeli con la confezione argentata)

Preparazione
Se, come me, avete una macchina del pane o un’impastatrice di qualche genere basterà buttarci dentro gli ingredienti a lasciare a lei il lavoro sporco.
Se vi volete sporcare le mani allora sciogliete il lievito nell’acqua, versate la farina sul piano di lavoro creando un buco al centro dove andrete a versare gli altri ingredienti facendo attenzione che il sale non entri direttamente in contatto col lievito.
Impastate tutto fino ad ottenere una palla liscia e compatta che andrete a mettere in una ciotola unta con un po’ d’olio è coperta da uno strofinaccio umido.
Mettete l’impasto a lievitare per un paio d’ore in un luogo caldo e asciutto lontano da correnti d’aria (l’ideale è nel forno spento con la luce accesa).
Una volta che l’impasto avrà raddoppiato il volume lavoratelo dandogli la forma desiderata (per il pane della foto io ho utilizzato la classica forma a treccia), se lo volete congelare basterà avvolgerlo in carta trasparente e riporlo nel congelatore.
Se volete utilizzarlo subito allora ricoprite una teglia con carta forno, adagiateci sopra il pane e lasciate riposare per 1 ora sempre in forno spento con luce accesa.
Trascorso questo tempo preriscaldate il forno a 180 gradi, sbattete 1 uovo con 1 cucchiaio di latte e spennellateci il pane, se volete decorare con dei semi metteteli dopo aver spennellato l’uovo che farà da collante.
Informate per circa 30 minuti (il tempo può variare a seconda della grandezza dei vostri panini) fin quando il pane non risulterà dorato.

La ricetta è personale, quindi se qualcuno volesse pubblicarla altrove dovrà fare riferimento al blog o riportare il link della ricetta.
Grazie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...